Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Gli studenti del percorso Futuro Green visitano Gaia, la prima casa stampata in 3D

Contenuto in: 

Lunedì 12 novembre gli studenti iscritti al percorso Futuro Green del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT - ex percorso GEOMETRI) hanno visitato Gaia, il modello architettonico di casa ecosostenibile realizzata mediante stampa 3D. Gli artefici di Gaia sono i ricercatori del gruppo WASP di Massa Lombarda, che hanno un sogno: stampare una casa sana, bella, a misura d’uomo, a Km 0 e dal costo tendente a 0. L’ispirazione nasce dalla tecnica della vespa vasaia: utilizzando una mescola di terreno, paglia e lolla di riso e calce idraulica, estrusa dalle stampanti 3D di loro progettazione e produzione, nel giro di circa 10 giorni, i “sognatori” della WASP sono riusciti a realizzare il modulo abitativo Gaia, altamente performante dal punto di vista energetico e della salubrità indoor (classe energetica A4). Gli studenti, accompagnati dai proff. Alessio Valdegrani e Patrizia Runfola, hanno avuto modo di capire che la ricerca in questo campo è ancora agli inizi e la realizzazione pratica presenta ancora degli aspetti critici da risolvere ma le potenzialità sono notevoli, soprattutto se si pensa a sistemi costruttivi integrati con gli ecosistemi naturali e agrari. Una ulteriore conferma della visione innovativa del percorso Futuro Green avviato dal nostro Polo!

 

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.