Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Holy Birth Project 2.0 - Un presepe non convenzionale allestito nell’aula magna dello Stoppa

Contenuto in: 

Anche quest’anno le classi prime, 1E – 1F – 1G, del Polo Tecnico Professionale di Lugo, sezione Stoppa, hanno realizzato il presepe, col quale partecipano al concorso “Presepi - città di Lugo”. «Abbiamo chiamato il progetto “Holy Birth Project 2.0” - precisa l’insegnante di Storia dell’Arte Pasqualina La Selva -. Si tratta di una videoinstallazione interattiva che interpreta non solo la nascita del Bambino Gesù, quanto piuttosto le Nascite, che abbiamo voluto intendere come tutte le Nascite (di bambini, animali, fiori, cose che hanno un’anima per noi).

Tale progetto non vuole essere solo una dimostrazione di un’attività svolta da  ragazzi, ma anche un’esperienza per lo spettatore, che sarà invogliato a partecipare all’atto della Nascita: egli sarà invitato a sedersi sui cuscini e sui tappeti allestiti appositamente e a guardare il video che proietta immagini di nascite nel mondo». Nell’allestimento sono presenti anche le sagome del Padre e della Madre, oltre alla scenografia che ricorda la grotta quale luogo sacro, pieno di bagliori preziosi. «Abbiamo utilizzato materiali di recupero – le fanno eco le proff. M. Cristina Colaci e Patrizia Balestri di Metodologie Opeative – come stoffe di vario tipo, tappezzerie, tendaggi, ritagli di indumenti e cuscini, che gli alunni delle tre classi hanno portato da casa. Il progetto è stato svolto nel laboratorio di arte e ogni classe è stata divisa in piccoli gruppi per organizzare il lavoro consegnato dai docenti. Ogni alunno aveva il suo lavoro da progettare e produrre; è stata usata la colla a caldo per incollare la maggior parte dei tessuti utilizzati per realizzare l’allestimento, e la puntatrice per creare drappeggi. Sono stati realizzati cuscini rivestiti di stoffa e anche delle ciotoline di Das, decorate e dipinte, per ricreare il momento in cui i Magi portano i doni alla Natività». Il progetto ha avuto anche una valenza didattica, formativa e di socializzazione: è stato interessante e collaborativo per gli alunni, un esempio di didattica laboratoriale che ha coinvolto le classi prime fin dalla progettazione dell’attività. Venerdì 22 dicembre, nella mattinata, la visita della commissione-“Presepi - città di Lugo”, guidata come sempre da Arrigo Antonellini. (gb)

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.